lunedì 23 settembre 2013

Biografia di Martin Jacques Mystère (1. Gli Antenati)

PREMESSA E PREFAZIONE (E LEGENDA)

Quella che segue vorrebbe essere una summa (si spera esaustiva) di tutte le notizie riguardanti la biografia di Martin Mystère così come esposte dagli autori nella serie.

                             

Pur non volendo creare limiti o barriere alla fantasia degli sceneggiatori, pur non pretendendo di entrare nello specifico della cosiddetta “piccola continuity”, abbiamo cercato comunque di radunare tutti gli elementi della “grande continuity” (che lo stesso Alfredo ha ammesso di non disdegnare) in modo da ottenere una bibbia, una solida base Mysteriana alla quale lettori e autori, se vorranno, potranno attingere (abbiamo pensato che potrebbe essere utile, ad esempio, ai nuovi sceneggiatori in arrivo, come Perniola, Badino o Cavaletto).

Decisi dunque a mettere un po' d'ordine nelle intricate vicende mysteriane, ci siamo dedicati alla rilettura di praticamente tutti gli albi di MM (regolari, speciali, almanacchi,...) e ne abbiamo tirato fuori la seguente interessante storia. Come potrete vedere voi stessi, nonostante tutto, non vi sono grosse incongruenze e molto spesso la retcon ha sistemato alcuni dubbi. Vi sono, in effetti, alcuni piccoli dettagli che non tornano, ma non è detto che albi futuri non possano chiarire anche questi apparenti mysteri. E se non lo faranno loro... ebbene ci penseremo noi fan grazie alla serie Get a Life! riconosciuta valida persino dagli stessi autori di Martin Mystère! In ogni caso, alla fine della cronologia, vi sono alcune note di approfondimento che vi invitiamo a leggere per capire meglio assieme eventuali punti a prima vista arbitrari.

Per compilare questo pratico vademecum abbiamo consultato, oltre agli immancabili albi regolari e speciali, anche la mastodontica opera già presentata da Priarone e Castelli nel XIX Dizionario dei Misteri e naturalmente gli indici analitici. Per le notizie sulla famiglia D'Aix ci siamo rifatti alle opere di Paul Fével. Qualche suggerimento, infine, l'abbiamo preso anche dai lavori di Cristian Di Biase, Franco Villa e Luca Salvadei (“La storia segreta del mondo” e “Get a Life!”). Alcune ipotesi, infine, le abbiamo fatte di testa nostra. Ma in questi ultimi casi abbiamo volutamente evidenziato l'aleatorietà delle teorie sia nel testo che nella grafica usando colori diversi: classico nero per le notizie certificate e blu per quelle non documentate dagli albi. Abbiamo invece deciso di escludere gli avvenimenti che Martin stesso ammette essere frutto della propria fantasia, come quelli raccontati nei primi almanacchi. Abbiamo escluso inoltre i racconti di Bellomi in quanto romanzati dall'autore e dunque spesso fuori continuità (ad esempio: nella serie regolare Martin incontra Beverly nell'82, ma Bellomi fa risalire l'amicizia a tempi ben più antichi). Naturalmente non abbiamo tenuto conto delle volte in cui Martin disconosce tutte le sue opere librarie o i suoi racconti a fumetti dicendo che sono invenzioni del suo biografo, come ad esempio succede nel racconto “Come un libro stampato”, in quanto si tratta di un paradosso essendo anche questa affermazione opera del suo biografo.

Un'ultima premessa: prima di dedicarci a Martin abbiamo voluto fare il punto della situazione dei suoi antenati, rivivendo anche le loro vicende. In fondo ognuno di noi è la summa delle vite passate dalle persone che ci precedettero. Inoltre, viste l'importanza delle due istituzioni nella vita del nostro, abbiamo inserito anche alcuni riferimenti alla base di Altrove e ai MiB, le cui storie ripercorreremo in successivi capitoli. Abbiamo invece volutamente tralasciato le date di nascita dei vari comprimari (Java, Travis, Tower,...) in quanto non risultano necessariamente utili alla narrazione, preferendo inserire i loro incontri con il nostro eroe. Alcune di queste date, quando note, sono comunque reperibili nel già citato XIX Dizionario dei Misteri o sugli Indici Analitici.

LEGENDA:
MM= albo della serie mensile/bimestrale
Alm= serie Almanacco del Mistero
DZ= Dizionario del Mistero (allegato agli speciali estivi)
EXT= serie Martin Mystère Extra
GIG= serie Martin Mystère Gigante
Maxi= serie Martin Mystère Maxi
SB= storie brevi
SdA= serie Storie di Altrove
SPC= serie Speciale Martin Mystère
STO= avvenimento storico

CAPITOLO UNO - GLI ANTENATI E LE ORIGINI

Martin Mystère prima di Martin Mystère (dal 1776 al 1942)




1776 Thomas Jefferson, Benjamin Franklin, Jean Louis Bientot (un ex Men in Black in possesso del Necronomicon) e Amanda Janosz (una potente maga scappata alle persecuzioni religiose europee)  fondano Altrove con sede a Monticello [SdA1 "Colui che Dimora nelle Tenebre"]. Più o meno in questo stesso periodo nasce Mathieu D'Aix, presunto nonno di Cigale [dato tratto dai libri di Paul Féval; vedi nota sui NOMI in coda al capitolo].

1776-1809 Altrove vive il “Periodo Thomas Jefferson” con sede a Monticello e  Philadelphia e, più tardi, dopo la sua realizzazione, nella base denominata “Altrove” [SdA1 "Colui che Dimora nelle Tenebre"; SdA7 "La Creatura che Venne dall'Inferno"].




1780-1800 Gli Uomini In Nero già potenti ed influenti in campo politico e religioso diventano anche particolarmente ricchi grazie alle Rivoluzioni Industriali. In questo periodo, però, l'organizzazione si sfalda e i due principali (ma non unici) rami, quello Filosofico e quello Secolare, iniziano ad agire in autonomia, provocando un vero e proprio scisma [GIG3 "Gli Uomini in Nero"].









1784: primo tentativo documentato del disincarnato Mabus di compiere un rito a lui propizio [SdA7 "La Creatura che Venne dall'Inferno"].








1794 e 1795: prima a Siena e poi a Wold Newton cadono due meteoriti con proprietà particolari capaci di donare alcuni poteri a chi ne viene in contatto [Alm2009 "I Segreti di Wold Newton"].


1804: secondo tentativo documentato di Mabus, fallito grazie all'intervento degli agenti di Altrove [SdA7 "La Creatura che Venne dall'Inferno"].



1807: Zio Paul afferma che in quest'anno nasce in India il “Vecchio Mystère”, cioè Rama Rundjee o, come si fece registrare all'anagrafe inglese molti anni dopo Martin “Docteur” Mystère. Sua madre era un'inglese imparentata con Lord Wellesley, mentre il padre un nobile e ricco indiano [MM175 "Docteur Mystère"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"].







1808: nasce Remì D'Aix, figlio di Mathieu D'Aix. Nonostante non venga mai detto (di Mathieu si sa ben poco) è probabile che Mathieu sia uno degli uomini colpiti dalle radiazioni del meteorite di Siena o di Wold Newton, tant'è che molti suoi discendenti presenteranno caratteristiche peculiari e una “strana” longevità. [Paul Féval - Les Habits Noirs].



1809-1833 Altrove vive il “Periodo James MacKenzie” con sede a Philadelphia e “Altrove”. 




1828/1830ca: Secondo Zio Paul, in questi anni, in Francia, nasce Jacques “Cigale” Mystère [MM174 "Affari di Famiglia"; MM175 "Docteur Mystère"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"]. Alcuni indizi farebbero pensare che Cigale sia figlio di Remì D'Aix [Alm2012 "L'ombra di Fantômàs"]. 






1833-1849 Altrove vive il “Periodo Roberts” con sede a Philadelphia e “Altrove” [SdA13 "La casa che urlava nel buio"; vari albi di "Zagor"].






1836: Remì D'Aix viene ritratto da Ingres. In questo periodo è un Giudice Istruttore sotto Luigi Filippo (re dal 1830 al 1848) e combatte contro Les Habits Noirs. N.B.: Ingres vive in Francia fino al 1835, poi si trasferisce a Roma, all'Accademia di Francia, dove dipinge il ritratto di Remì, evidentemente a memoria [Alm2012 "L'ombra di Fantômàs"].

1838: Paul afferma che Rama si trasferisce in Europa che visita in lungo e in largo [MM175 "Docteur Mystère"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"]. Nello stesso anno Remi D'Aix viene assassinato in Francia [Paul Féval - Les Habits Noirs 5 - L'Arme Invisible]. Dalle parole del Docteur sappiamo che il piccolo Cigale, una volta orfano, in seguito ad un naufragio in mare di cui è l'unico superstite, comincia a lavorare in una taverna di Le Havre [MM174 "Affari di Famiglia"; MM175 "Docteur Mystère"; EXT25b "Generazioni"].



1840: Secondo Paul, Rama è in Francia ove probabilmente si stabilisce, pur non disdegnando di continuare a viaggiare per l'Europa.
A Le Havre Rama incontra l'orfano Cigale e decide di tenerlo con sé [MM175 "Docteur Mystère"; EXT25b "Generazioni"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"].




1849 Rama e Cigale vivono a Londra in una casa di proprietà della madre del Docteur. Charles Dickens consiglia a Rama di scrivere un libro con le sue avventure e lui raccoglie l'idea, anche se decide di cambiare alcuni particolari, sia per rendere la storia più intrigante, che per proteggere l'identità dei personaggi coinvolti [EXT25b "Generazioni"].



Nello stesso anno compaiono per la prima volta sulla scena due infidi soggetti, truffaldini ma senza abilità alcuna, che si spacciano (e forse lo sono davvero) bis-bis nipoti di John Dee ed Edward Kelly singolari personaggi vissuti nel XVI secolo dei quali portano gli stessi nomi. Secondo alcune fonti sarebbero i bisnonni degli analoghi e simili personaggi che nel XX secolo conoscono Martin Mystère [EXT25b "Generazioni"].





1849-1865 Altrove vive il “Periodo Papà” [SdA 6 "L’artiglio che si strinse sull’America"; SdA14 "La donna che cambiò la Storia d'Italia"].







1850: Secondo Paul, Rama è nuovamente in Francia dove inizia l'elaborazione dell'Hotel Elettrico [MM175 "Docteur Mystère"]. Un esploratore chiamato Martin Riddle, con evidenti tratti somatici propri dell'odierno Martin Mystère incontra Cico, il pard di Zagor. Nulla vieta pensare che possa trattarsi di un trisavolo di Martin . [Cico Archeologo].





1851 Ching K'Wei, futuro amico del Docteur Mystère, durante una collaborazione con Altrove, incontra per la prima volta il "diabolico" Fu Manciù [SdA 6 "L’artiglio che si strinse sull’America"].




1856: Zio Paul asserisce che al completamento dell'Hotel Elettrico Rama e Cigale si trasferiscono in India [MM174 "Affari di Famiglia"; MM175 "Docteur Mystère"].





1865-1889 Altrove vive il “Periodo Peter Moorcock” [SdA4 "L'uomo che raccontava storie"; SPC29 "Gli enigmi del giovane Martin"].







1868: Sempre nel racconto di Paul, dopo la permanenza in India, Rama e Cigale tornano in Europa e si stabiliscono in Inghilterra (prima a Londra e poi a Lesser Hill) dove chiedono ed ottengono la cittadinanza. In seguito alla naturalizzazione Rama assume il nome di Martin Mystère, mentre Cigale quello di Jacques Mystère. Sempre in quest anno i due si sposano rispettivamente con Na-Indra Menon e Lakshma Bedi, due donne conosciute in India che li avevano seguiti fino alla loro nuova patria [MM175 "Docteur Mystère"].


1873 Secondo Paul in quest anno nasce il bisnonno di Martin, primo figlio di Cigale, che prese probabilmente il nome di Jules [vedi nota sui NOMI in coda al capitolo]. Da notare che Martin credeva fosse nato in Francia verso il 1875 [MM174 "Affari di Famiglia"; MM175 "Docteur Mystère"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"]. (Nella foto, tratta da MM300 "I Sette Signori dell'Iride", uno dei caduti della guerra Ispano-Americana dove perì anche Jules Mystère. Fino a qualche tempo fa si credette che nella foto fosse ritratto lo stesso Jules, ma la smentita da fonte autorevole getta di nuovo l'ombra sulla sua fisionomia).




1877 Due nuovi Dee e Kelly si muovono a Londra, agli ordini del Professor Moriarty. Potrebbero essere figli dei due loschi figuri precedentemente nominati. Di sicuro sono i nonni dei due omonimi del XX secolo. Non si conosce l'anno della loro nascita, ma la loro morte, coincisa con la nascita dei loro figli è datata proprio 1877 [SPC 17 "Mistero alle Olimpiadi"].




1885ca: probabile data della morte di Lakshma Bedi, prima moglie di Cigale. Infatti dai dati in nostro possesso sappiamo che nel 1898 era “morta da tanto”, ma che nel 1873 era ancora viva. Il 1885 è una buona via di mezzo [MM174 "Affari di Famiglia"].

1887: nasce Corto Maltese, figlio di un marinaio della cornovaglia e della Nina de Gibraltar, la modella di Ingres. [Corto Maltese]

1889-1921 Altrove vive il “Periodo Gordon Cole” [SdA2 "La cosa che attende nella nebbia"; SdA3 "L'ombra che sfidò Sherlock Holmes"; SdA5 "La donna che visse in due mondi"; SdA8 "L'isola che giaceva in fondo al mare"; SdA9 "Il principe che tornò dalle tenebre"; SdA10 "Il terrore che venne dallo schermo"; SdA11 "L'uomo che inseguiva le ombre"; SdA12 "La donna che rapì Albert Einstein"; SdA15 "La dama che incantò Arsenio Lupin"; MM197 "UFO 1896"; MM205 "Alla corte del Re Sole"; MM245 "L'ira del cielo": MM246 "La città degli angeli"; MM285 "Il grande Houdini"; SB29 "Che fine ha fatto Kurt Katzenjammer?"; Alm2012 "L'ombra di Fantômàs"; GIG7 "Il numero della Bestia"].


1890ca: Nel racconto di Paul, Rama conosce Paul D'Ivoi in Francia [MM174 "Affari di Famiglia"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"].

1892ca: Dai dati forniti da Paul e da quelli in possesso a Martin, questa è la data in cui il giovane Jules si trasferisce in America, pur mantenendo inalterata la passione del padre e del nonno per l'India [MM174 "Affari di Famiglia"].



1893ca: Probabile data di nascita del nonno paterno di Martin. Non se ne fa mai menzione, ma l'argomento è trattato come se sia di poco successivo all'arrivo di Jules in America. Martin afferma che viveva in Connecticut in una grande villa e che aveva a sua volta una passione per l'India [MM174 "Affari di Famiglia"; EXT25b "Generazioni"]. Secondo una teoria avrebbe potuto chiamarsi Martin Jacques, proprio come il Martin odierno. [vedi nota sui NOMI in coda al capitolo].






1898: Secondo Paul, in quest anno Cigale si risposa con una “ragazza di gran lunga più giovane di lui” e dopo pochi mesi nasce Paul [MM174 "Affari di Famiglia"; MM175 "Docteur Mystère"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"]. Nello stesso anno Jules Mystère muore nella guerra Ispano-Americana provocata dal tentativo di recupero di un'astronave da parte di Altrove [MM174 "Affari di Famiglia"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"SB29 "Che fine ha fatto Kurt Katzenjammer?"]. Sempre in quest'anno muore anche Rama Ranjee, poco dopo essere tornato in India [MM175 "Docteur Mystère"; DZ19 "La vita segreta di Martin Mystère"].

1902: Loki viene liberato dalla sua prigionia e si incarna in un uomo chiamato Luke che Jacques Mystère prende amorevolmente in casa. Quando in seguito ad un incendio (l'ennesimo di Lesser Hill) Luke scompare (per ricomparire in America), Cigale rimane profondamente scosso. Forse per questo in quello stesso anno muore [MM174 "Affari di Famiglia"; MM300 "I Sette Signori dell'Iride"].



1912: nasce Mark Remì Mystère, il padre di Martin [MM241 "Vent'Anni di Mysteri"; vedi nota sui NOMI in coda al capitolo].




1914-1918 Prima Guerra Mondiale [STO]





1915ca: muore la seconda moglie di Cigale [MM175 "Docteur Mystère"].





1918ca: Alla fine della guerra, Paul va in India alla ricerca delle radici di lunga vita scoperte dal "Vecchio Mystère" e incontra Micheal con cui divide il segreto. Dopo alcuni anni trascorsi in India, però, torna in Inghilterra a mani vuote [MM175 "Docteur Mystère"].







1921-1929: Altrove vive il “Periodo Kyle Anderson”.







1928: Micheal torna in Inghilterra con le radici di lunga vita, ma muore poco dopo (la fidanzata di Paul è indecisa se fosse il 1928 o il 1938, ma l'età anagrafica di Paul sembrerebbe indicare più il '28 che il decennio successivo) [MM175 "Docteur Mystère"].




1929-1945: Altrove vive il “Periodo Ben Maxwell”, un direttore prima alleato ai Nazisti e successivamente agli Uomini In Nero [MM191 "Il caso Majorana"; MM192 "La pietra di Jivaka"; MM292 "Il sole nero"; GIG1 "Il segreto di San Nicola"; GIG7 "Il numero della Bestia"; SPC17 "Mistero alle Olimpiadi"; SPC22 "L'anno della cometa"].





1934: alla fine dei suoi studi universitari finanziari/economiciMark si dedica agli affari [ipotesi realistica].

Hitler, Roosevelt, Stalin e Maxwell (il direttore di Altrove)
in un divertente escalation di "gioco di spie"
1934/1935ca: Adolf Hitler giunge al potere e usa i mezzi a sua disposizione per trovare e possibilmente sfruttare le antiche conoscenze esoteriche. Saputolo, Stalin avvia l'Operazione Profonda atta a controllare i suoi progressi e a svilupparne di propri. A tal fine fonda il Dipartimento Studi Speciali all'interno del neonato NKVD (il futuro KGB) [GIG8 "Il segreto delle Ombre Diafane"].



1938: Mark Mystère è in Italia per lavoro, e precisamente passa a Ferrara [RB16 "I sentieri della paura"; Redazionale del Maxi 3].

1/9/1939: La Germania di Hitler invade la Polonia e da l'avvio alla Seconda Guerra Mondiale. [STO]

1940ca: Mark Mystère e Laura si sposano [ipotesi realistica].



NOTA sui nomi della famiglia Mystère/D'Aix

La Famiglia D'Aix

Come ogni buon romanziere che si rispetti, Paul Féval nei suoi libri cambiò il nome dei D'Aix in D'Arx per mantenere riserbo e privacy.
La famiglia era composta dal padre Mathieu, da Remì e da sua sorella Marie-Amélie D'Aix, nata il 30/10/1819. Quest'ultima, dispersa durante la tragedia di Tolosa, crebbe con un'altra identità quella di Fleurette/Valentine De Villenove e solo in età adulta si ricongiunse al fratello, in tempo per vederlo morire. Nel sangue dei suoi eventuali eredi, dunque, ancora oggi circola lo stesso DNA di Cigale e dunque di Martin Mystère.
Un ultimo appunto per Germain Lambert, il maggiordomo di famiglia, affezionato e fedele ai D'Aix proprio fin dal 1795, l'anno del meteorite di Wold Newton.

La Famiglia Mystère




La famiglia di Martin è composta da Martin "Docteur" Mystère, suo figlioccio Jacques "Cigale" Mystère, il bisnonno di Martin (quello che si trasferì in America), il nonno di Martin (quello di cui Martin ricorda la morte), il padre Mark e appunto il nostro archeologo.
Da quanto sopra parrebbe che l'unico Jacques oltre a Martin sia stato Cigale, ma nel MM174 "Affari di Famiglia" Martin afferma che il nome Jacques è "ricorrente" nel nome della famiglia. Dunque, ci dev'essere assolutamente almeno un altro Jacques, se non due.
La prima ipotesi potrebbe essere che da Cigale in poi, ogni componente della famiglia avesse per secondo nome Jacques, ma è una teoria un po' forzata.
La seconda teoria è che o il nonno o il bisnonno di Martin abbiano portato quel nome.


Il Bisnonno.
Andiamo con ordine e valutiamo come avrebbe potuto chiamarsi il bisnonno, il primo figlio di Cigale.
Sappiamo da MM174 "Affari di Famiglia" e da MM175 "Docteur Mystère" che il suo secondogenito si chiamò Paul, in onore di Paul D'Ivoi, uno dei due autori di libri preferiti da Cigale. Ma sappiamo anche che l'altro grande autore di libri stimato da Cigale era Jules Verne. Non è troppo azzardato pensare che il suo primo figlio si potesse chiamare Jules. Si potrebbe obiettare che Jules sia un nome francese, mentre Cigale era ora naturalizzato inglese. Però non scordiamo che Cigale era pur sempre francese e il francese rimaneva la sua prima lingua. Del resto il nome del suo secondogenito, Paul, può sembrare un nome inglese, ma era di ispirazione francese. E il suo stesso nome (Jacques) era francese. Molto logico dunque che il suo primo figlio si chiamasse Jules Mystère. E che come Paul non avesse un secondo nome. Non possiamo però scartare una seconda ipotesi alternativa, quella che vuole il nome del bisnonno di Martin essere uguale al terzo autore preferito da Cigale: Charles Dickens. Come abbiamo infatti visto nell'albo EXT25b "Generazioni", il giovane Jacques era un fan sfegatato dell'autore inglese, al punto che un suo libro divenne un cimelio di famiglia. Considerata però la predilezione di Cigale per il francese, il nome Jules rimane il più realistico.

Il Nonno.
Per quanto riguarda il nonno di Martin dobbiamo tenere presente alcune cose apprese nei pluricitati MM174 "Affari di Famiglia" e  MM175 "Docteur Mystère":
- è il primo Mystère nato in America e dunque Jules probabilmente lo dotò di un nome americano. In ogni caso Jules era nato e vissuto in Inghilterra e le radici francesi si stavano via via perdendo;
- probabilmente Jules sentiva la mancanza della famiglia dato che non aveva litigato col padre, ma i due si erano soltanto allontanati. Certo, Cigale "deplorava" la sua partenza, ma i contatti c'erano ancora e anzi, Jacques non andò al funerale di Jules solo perché troppo vecchio; inoltre invitò, senza successo, la nuora e il figlio di Jules a trasferirsi a Lesser Hill. Dunque, visti i buoni rapporti tra Cigale e Jules, nulla di più probabile che quest ultimo chiamasse il figlio con i nomi del padre o del nonno (se non di entrambi);
- il nome Jacques deve comparire assolutamente in questa generazione o, al massimo, nella prossima (se non in entrambe);
- Mark chiama suo figlio Martin Jacques, ma suona strano che lo faccia in onore dei suoi bis e tris nonni di cui conosceva ben poco (Martin asserisce che Mark fece diverse ricerche genealogiche, ma senza grandi risultati). Inoltre all'epoca di Mark i rapporti fra i rami delle famiglie, quello americano e quello inglese, non erano rovinati, ma certamente "distanti", al punto di "perdersi di vista".
La soluzione migliore a quest'equazione è dunque che il nonno di Martin si chiami anche lui Martin Jacques rispettando tutte le richieste su esposte. Naturalmente un nuovo grande dubbio si solleva in questa ipotesi: possibile che Martin non sveli che suo nonno portava il suo stesso nome? Certo c'è la possibilità che non lo sapesse, che ad esempio in famiglia lo chiamassero solo Jacques. Ma sarebbe comunque strano. Però potrebbe trattarsi di una rimozione post-traumatica: per un bambino di sei anni dev'essere tragico che la prima persona che vede morire sia un uomo che porta il proprio nome. Del resto Martin ha un rapporto molto riservato con i suoi parenti defunti, persino quando cita più volte la guerra Ispano-Americana, non accenna mai al fatto che vi fosse morto il bisnonno. Probabilmente lo choc della morte dei genitori gli rende difficile parlare dei morti.


Il Padre.
Una cosa strana infine è che Mark, il padre di Martin, non abbia un secondo nome, come da tradizione di famiglia e soprattutto come si usa in America.
Per quanto detto sopra il secondo nome di Mark potrebbe essere Jacques; ma anche, per una serie di coincidenze che non mancano nella vita dei Mystère, Remì, in un omaggio involontario (?) del destino al loro lontano antenato. Quest'ultima ipotesi spiegherebbe anche come mai Mark non usi mai il suo secondo nome, evidentemente imbarazzante (se si chiamasse Mark Jacques non ne farebbe mistero).

4 commenti:

  1. grandioso! Era ora di fare un elenco del genere! Mi permetto di ricordare anche la storia di Altrove riportata in wikipedia e alcuni messaggi che il dotto della prima ora Mario Mastroianni fece agli albori della lista, ad esempio
    http://groups.yahoo.com/neo/groups/bvzm/conversations/messages/7344
    però debbo ricordare anche
    http://groups.yahoo.com/neo/groups/bvzm/conversations/messages/6030

    RispondiElimina
  2. Lo scopro solo oggi, facendo proprio ricerche per Martin... e vi ringrazio di cuore!
    Mirko Perniola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse dovremmo essere noi a ringraziare te!

      Elimina